fbpx

Zucca napoletana o americana?

Zucca napoletana o americana? Sono molte le varietà di questo ortaggio. Le più conosciute sono quella di forma allungata di origine partenopea e quella rotonda proveniente dalle Americhe. Già Strabone Gallo ne raccomandava l’uso,  e quindi poi i romani usavano mangiarla, ma è con il ‘500 e l’importazione dal Nuovo mondo che la zucca diventa un cibo prelibato.

Lunga o tonda

A seconda della varietà la sua corteccia è sottile come nel caso della zucca lunga o più coriacea come in quella rotonda. La sua polpa più o meno dolce. Ed i suoi semi, se essiccati, rappresentano un ottimo cibo per ingannare il tempo. A Napoli i semi della zucca secchi sono chiamati ‘spasso’ ed erano e sono venduti da bancarellari che ne fanno un contemporaneo street food.

La cucuzza zuccarina è originaria dell’Agro Nocerino-Sarnese in Campania è da secoli un ortaggio della buona tavola partenopea.

La Cucurbita maxima, invece è originaria  dell’America centro-settentrionale.

Ma non sono soltanto queste le varietà.

La zucca è ricca di vitamine, sali minerali come calcio, fosforo, potassio, zinco mentre ha poco  contenuto sia glucidico che lipidico.

 

Elisabetta Donadono

Elisabetta Donadono, napoletana, giornalista, comunicatrice e sommelier dell’olio extravergine d’oliva ha ideato prima napolipost.com e poi il grandfood.it. Due esperienze editoriali che propongono una lettura nuova, positiva, emozionale e coraggiosa delle eccellenze d’Italia. Dall’arte al cibo, dal cibo all’arte, i percorsi giornalistici indagano l’arte ed il cibo, raccontandoli in modalità nuova, in chiave originale, in versione fantasiosa. Articoli che hanno anticipato ed anticipano la conoscenza di luoghi, prodotti, persone, oggetti utilizzando di volta in volta tutti i sensi. Il grandfood.it nasce dopo i libri Il Grand Food Campania ed Il Grand Food Lazio, due libri per circa 100 racconti di cibi ‘gustati’ attraverso i monumenti e l’arte osservata cucinando buon cibo. Il Grand Food, in versione web e sociale è una nuova sfida tutta da fare con e per i lettori!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x