fbpx

Yougurt, alimento antico

Yougurt, alimento antico

Yougurt, alimento antico. La storia di questo alimento è antica e bellissima. La sua etimologia si fa risalire alla parola turca yoğurmak, che significa “mescolare con un utensile”, o al termine greco ygiartos che significa “cibo della salute”. Ma lo yogurt era già noto in civiltà ancora più antiche: era usato in Mesopotamia, nel 5000 AC, ed è citato in antichissimi documenti indiani e persiani. La sua scoperta era avvenuta per puro caso: i popoli primitivi, quando iniziarono a dedicarsi alla pastorizia e a mungere le vacche, usavano conservare il latte a temperatura ambiente all’interno di otri ricavate dagli stomaci degli animali: qui veniva contaminato da microrganismi presenti sulle loro pareti che lo fermentavano, trasformandolo in un composto cremoso e dal delizioso gusto acidulo.

Yougurt, alimento studiato da un Nobel

In Oriente divenne per secoli un alimento abituale delle popolazioni soprattutto rurali. Agli inizi del 1900, il microbiologo bulgaro Stamen Grigorov iniziò a studiarne la composizione, scoprendo che era ricco di bacilli vivi. Le sue ricerche attirarono l’attenzione dell’immunologo russo Ilya Ilyich Mechnikov.Mechnikov era ricercatore dell’Istituto Pasteur di Parigi, premio Nobel per la Medicina nel 1908, grazie ai suoi studi sulla fagocitosi. Lo studioso, profondamente interessato ai processi dell’invecchiamento, cercò di capire se proprio la presenza dello yougurt nella dieta abituale delle popolazioni del Caucaso potesse essere la chiave per la longevità. Longevità caratteristica di certi sperduti villaggi dove abbondavano centenari in piena forma, nonostante le misere condizioni di vita.

Da cibo povero a cibo di massa

L’idea, in base a queste ricerche, che un alimento potesse garantire la lunga vita, spinse l’imprenditore spagnolo Isaac Carasso a investire nello sviluppo di tecnologie per la produzione dello yogurt su scala industriale.
Carasso così nel 1919 realizzò a Barcellona il primo stabilimento per la produzione commerciale di yogurt, chiamando la sua attività Danone, dal diminutivo del figlio, Daniel, deciso a sperimentare su di lui per primo gli effetti benefici di una dieta ricca di yougurt sin dall’infanzia.
Daniel Carasso è morto a Parigi nel 2009 all’età di 103 anni, dopo aver fatto della Danone un’azienda famosa nel mondo per lo yougurt.

Carlo Alfaro

Carlo Alfaro

Nato a Sant’Agnello il 30/11/1963, vive a Sorrento, con l’anziana madre e i suoi gatti. Medico pediatra, attualmente ricopre l’incarico di Dirigente Medico di Pediatria presso gli Ospedali Riuniti Stabiesi, è inoltre Consigliere Nazionale della Società Italiana di Medicina dell’Adolescenza (SIMA) e redattore della Rivista ufficiale della Società, RIMA. Appassionato di divulgazione scientifica, dal 2015 è giornalista pubblicista. Ama i bambini, il teatro, il cinema, la musica, i libri e la Natura. Adora recitare e scrivere testi, organizzare eventi culturali e stare sui social.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x