fbpx

Dall’amore per Ancel Keys, piatti suscettibili di bontà

Dall’amore per Ancel Keys, piatti suscettibili di bontà. Dal Cilento a Salerno.  Un viaggio del gusto compiuto da Antonio Morinelli. Il primo ristorante e Pioppi, poi due giorni prima del lockdown 2020, l’apertura a Salerno.  Per molti mesi, la chiusura di entrambi, a causa misure anti Covid_19. Da alcune settimane la riapertura. Un percorso di ripresa che offre emozioni gustative.  Sensazioni al palato ed olfatto provocate da piatti ispirati alla tradizione cilentana suscettibili di adattamenti. E ‘Suscettibile’ è proprio il nome dei due ristoranti che offrono menù della tradizione. Tradizione rigorosamente in linea con la Dieta Mediterranea.

Dal bambino che osservava Ancel Keys, piatti suscettibili di bontà

Questa Dieta per Antonio Morinelli è una guida. Lo  è, sia per la bontà salutare delle linee indicate, ma anche perché il nonno di Antonio, fu il primo, in Cilento, ad ospitare Ancel Keys. Dalla conoscenza diretta con il fondatore della Dieta della diete e dalla osservazione di cosa la nonna cucinava, nascono ispirazioni culinarie ancora oggi valide.

 

Piatti di stagione a km O vero

I suoi piatti traggono origine da profumi e sapori antichi. Dalla certezza che si deve cucinare e proporre soltanto quello che è pescato in giornata, quanto è coltivato nella stagione e cosa in natura si può reperire il più vicino possibile. Quindi, sulle tavole dei locali non possono mancare le alici, pesce azzurro protagonista dei mari cilentani. E soprattutto le polpette di alici composte da un impasto di pane raffermo, uova e formaggio di capra.  Il tutto servito su una purea di pomodoro giallo. Ma gli itinerari del food sono costituita anche, ad esempio, dal tonno con il quale si preparano: Tarrtare di Tonno, Rigatoni con Genovese di Tonno, Tagliata di Tonno. Insomma una ‘immersione’ a tavola a base di un unico protagonista.

 

La mia passione mi ha portato ad aprire prima un ristorante a Pioppi – dichiara Antonio Morinelli – e poi a Salerno. Qui abbiamo aperto poco prima del disastro causato della pandemia. Ora abbiamo ripreso perché crediamo nel nostro progetto anche se tra mille difficoltà e senza sostegno di nessuno. Le nostre proposte certamente ispirate dalle tradizioni del Cilento si adeguano ai gusti contemporanei nel rispetto di un K0 vero“.

www.ilgrandfood.it

 

Elisabetta Donadono

Elisabetta Donadono, napoletana, giornalista, comunicatrice e sommelier dell’olio extravergine d’oliva ha ideato prima napolipost.com e poi il grandfood.it. Due esperienze editoriali che propongono una lettura nuova, positiva, emozionale e coraggiosa delle eccellenze d’Italia. Dall’arte al cibo, dal cibo all’arte, i percorsi giornalistici indagano l’arte ed il cibo, raccontandoli in modalità nuova, in chiave originale, in versione fantasiosa. Articoli che hanno anticipato ed anticipano la conoscenza di luoghi, prodotti, persone, oggetti utilizzando di volta in volta tutti i sensi. Il grandfood.it nasce dopo i libri Il Grand Food Campania ed Il Grand Food Lazio, due libri per circa 100 racconti di cibi ‘gustati’ attraverso i monumenti e l’arte osservata cucinando buon cibo. Il Grand Food, in versione web e sociale è una nuova sfida tutta da fare con e per i lettori!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x